Calcio, la Rinascita beffata allo scadere, il Pro Ragusa trova il pari solo su rigore

In vantaggio con Manganaro ad inizio secondo tempo, i ragazzi di Fusca si fanno raggiungere da un rigore realizzato da Amenta

Finisce 1 a 1 tra Rinascita Netina e Pro Ragusa. E’ successo tutto nel primo tempo, con il vantaggio dei locali che porta la firma di Manganaro, partito dalla panchina ed entrato a partita in corso al posto di Pricone. Il pareggio degli ospiti sa di beffa, perché arriva dagli undici metri con Amenta e quando ormai si aspettava solo il triplice fischio di chiusura.

Una ghiotta occasione gettata al vento per la Rinascita, che avrebbe potuto fare bottino pieno e superare nel frattempo il Portopalo fermato in casa dal Santa Lucia, ma è comunque il secondo risultato utile consecutivo per la squadra di mister Fusca che sembra aver trovato fiducia e consapevolezza.

Rinascita che resta ultima in classifica ma che adesso ha ad un solo punto il Portopalo. A quattro punti c’è poi la Sanconitana. Domenica trasferta contro l’Atletico Santa Croce.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo