Twirling, buon esordio di Salvo Adernò al primo mondiale da Senior

Finale sfiorata di un soffio. Italia 4^ nella classifica per squadre

Per le medaglie c’è ancora tempo, l’età e la passione non mancano, per fare esperienza, però, meglio cominciarci sin da subito. Ecco perché il 9° posto di Salvo Adernò, talento netino dell’Alveria Twirling di Noto e rappresentante della città barocco ai mondiali di Twirling che si sono svolti in Florida rappresenta un vero e proprio trampolino di lancio.

Nono su 18 partecipanti e prima volta nella categoria Senior, un cammino che ha permesso a Salvo Adernò, supportato a distanza dai compagni e dalle compagne di squadra, di calcare il tappeto sia per la fase preliminare sia per la semifinale, sfiorando per pochi punti l’accesso alla finale dove, insieme con l’amico Luca Fasano, avrebbe difeso i colori dell’Italia provando a mettere il bastone nel duopolio Giappone-Francia.

Terminata l’esperienza in Florida, adesso Salvo Adernò ritornerà a Noto per godersi gli ultimi giorni di vacanza e poi ripresentarsi alla nuova stagione agonistica ancora più carico e lanciare la lunga rincorsa ai prossimi mondiali in programma tra 2 anni.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo