Trivellazioni nel Val di Noto, il costituzionalista Enzo Di Salvatore incontra i sindaci della zona

Già calendarizzati incontri con il sindaco di Rosolini, di Modica e di Noto

I sindaci del Val di Noto potranno essere supportati gratuitamente nei ricorsi al Tar dal professore di diritto costituzionale Dott. Enzo Di Salvatore. Dal 15 al 17 settembre sono previsti incontri con gli uffici legali e con i sindaci dei comuni che intendono lavorare ai ricorsi.

Il sindaco del comune di Rosolini, Giuseppe Incatasciato, ha già calendarizzato un incontro per valutare tutte le possibili azioni legali a salvaguardia del territorio e delle sue risorse paesaggistiche, ambientali, archeologiche, turistico-economiche e legate alla salute dei cittadini. Già il sindaco del comune di Modica, Ignazio Abbate, ha espresso forte preoccupazione per lo sversamento di petrolio nel territorio ibleo a possibile danno delle falde acquifere che servono diverse comunità tra cui quella modicana ed ha già deciso per il ricorso così come il sindaco Corrado Bonfanti del comune di Noto.

Il coordinamento dei comitati No Triv del Val di Noto, costituito da associazioni ambientaliste, culturali, operatori turistici e del settore agroalimentare, nonché agricoltori e semplici cittadini, in seno ad una partecipata assemblea, tenutasi a Modica il 10 settembre, ha deliberato di invitare i sindaci ad avvalersi di questa preziosa e qualificata figura per contrastare le ricerche di idrocarburi. I territori coinvolti ed interessati da queste ricerche ricadono nelle provincie di Catania, Siracusa e Ragusa nelle quali ricadono numerosi riconoscimenti Unesco.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo