Noto, Vende un immobile in scarse condizioni igieniche prendendo un anticipo di 10mila euro. Denunciato un agente immobiliare

Agenti del Commissariato di Noto hanno denunciato in stato di libertà C.L. (classe 1969), residente in Noto, agente immobiliare, per il reato di truffa.

La donna offriva la sua opera professionale per stimolare la vendita di un immobile e, dopo che le parti avevano sottoscritto un preliminare di vendita e l’acquirente aveva versato un anticipo di 10.000 euro, si scopriva che l’immobile in questione presentava gravi carenze igienico sanitarie che ne compromettevano l’abitabilità, nonché gravi difformità alla normativa urbanistica ed edilizia.
 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo