Noto, i valori di Sandro e Carla Pertini raccontati ai ragazzi dell’istituto superiore Matteo Raeli

Dopo la lezione speciale, l'intitolazione dell'aula multimediale del plesso Carnilivari al settimo Presidente della Repubblica e alla moglie

Sandro Pertini e la moglie Carla, estrapolati dal contesto in cui vissero e ambientati in un’Italia totalmente diversa, così come le nuove generazioni.

E’ stato questo il fulcro del racconto del prof. Enrico Cuccodoro, costituzionalista e docente dell’Università del Salento, a Noto per presentare il libro “Gli impertinenti – Il viaggio di Sandro e Carla Pertini per l’Italia di oggi” e incontrare gli alunni dell’istituto superiore Matteo Raeli.

Difficile ricordare Pertini per loro, più facile comprenderne l’etica e i valori grazie al racconto del prof. Cuccodoro, il quale prima ha contestualizzato la presidenza Pertini nel difficile periodo dei primi anni ’80, e poi ne ha esaltato le doti, politiche e soprattutto umane.

E proprio per i valori trasmessi dal “presidente più amato” dagli italiani, il preside del Raeli Concetto Veneziano e i professori hanno deciso di intitolare l’aula multimediale del plesso Carnilivari a Sandro e Carla Pertini.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo