Noto, tradizioni e teatro, gli appuntamenti in programma nella settimana della Festa dei Morti

Il programma degli appuntamenti allestiti in occasione della festa dei morti

OltreNoto, il programma degli appuntamenti allestiti in occasione della Festa dei Morti è alle porte: questa mattina è stato presentato agli alunni degli istituti comprensivi di città nell’aula magna del Seminario Vescovile e già da oggi la piazzetta del Sacro Cuore accoglierà dalle 15.30 in poi bambini e giovani per la “Festa re Murticieddi”, giochi all’aperto organizzati dalla cooperativa Il Cuore di Argante e dai ragazzi della parrocchia del Sacro Cuore.

Stasera alle 19 la Sala Dante del teatro comunale Tina Di Lorenzo ospiterà la presentazione della nuova stagione allestita dall’omonima Fondazione che lo gestisce mentre torna domani e dopodomani, dalle 15 in poi, l’appuntamento con Dormono sulla Collina, performance teatrale ospitata al cimitero monumentale di Noto. Uno spettacolo sui generis dedicato alle figure storiche e genuine della città Barocca. Quest’anno la regista Sabina Pangallo ha fatto “rivivere” don Giuseppe Pisasale, Salvatore D’Antoni (detto Zu Turi), Dora Bonfanti, Teresa Schemmari, Biagio Manfrè e Mario Mortillaro.

Sempre venerdì, stavolta dalle 18 in poi, spazio al racconto del quotidiano artigianato di Corrado Assenza, maestro pasticciere, che nei bassi di Palazzo Ducezio dove è attualmente allestita la Mostra internazionale del Libro d’Artista parlerà di cultura materiale e immateriale della cosiddetta “Festa re Murticieddi”.

Sabato ultimo appuntamento del cartellone: alle 15 da piazza Municipio partirà il percorso itinerante dal titolo “Ti cuntu ri li santi cristiani”, una passeggiata verso i quartieri della tradizione in compagnia della cooperativa Il Cuore di Argante e dei ragazzi della parrocchia Sacro Cuore.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo