Noto, sorpreso con un coltello nella tasca del giubbotto: denunciato

L’arma veniva posta in sequestro penale e l’uomo deferito in stato di libertà all’Autorità giudiziaria competente per porto di coltello. Gli agenti procedevano, altresì, alle contestazioni delle violazioni al Codice della strada risultando il mezzo su cui viaggiavano privo di revisione

Immagine generica di repertorio

Ieri agenti del commissariato di Noto hanno deferito in stato di libertà all’Autorità giudiziaria competente F.S., netino di 60 anni, appartenente all’etnia nomade dei caminanti, per il reato di porto di oggetti atti ad offendere.

Intorno alle 20.30 una Volante fermava in un posto di controllo un’autovettura mercedes con due soggetti a bordo. I due, dagli accertamenti espletati, risultavano avere diversi precedenti di polizia per reati in materia di armi, contro la persona e contro il patrimonio e uno di essi, l’indagato, sottoposto a obbligo dimora.

Gli operatori di Polizia, procedevano alla perquisizione personale che dava esito positivo nei confronti di F.S. poiché nella tasca del giubbotto veniva rinvenuto un coltello della lunghezza di 16 centimetri con manico in legno. L’arma veniva posta in sequestro penale e l’uomo deferito in stato di libertà all’Autorità giudiziaria competente per porto di coltello. Gli agenti procedevano, altresì, alle contestazioni delle violazioni al Codice della strada risultando il mezzo su cui viaggiavano privo di revisione.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo