Noto, sorpreso durante una battuta di caccia su un terreno privato, minaccia il proprietario: denunciato

Gli operatori di polizia, inoltre, procedevano al ritiro cautelare dei fucili in suo possesso e del porto d’armi

Agenti della Polizia di Stato, in servizio al commissariato di Noto, hanno denunciato G.C., classe 1955, residente a Noto, per il reati di minacce gravi e invasione di terreni.

Le indagini di polizia giudiziaria permettevano di riscontrare che l’uomo, nella giornata del 5 dicembre, cominciava una battuta di caccia invadendo i terreni di altra persona che lo invitava a uscire dalla sua proprietà: G.C., affermando che non stava danneggiando alcunché, brandendo l’arma in suo possesso, lo minacciava ritenendo che potesse continuare la sua battuta di caccia.

Gli operatori di polizia, inoltre, procedevano al ritiro cautelare dei fucili in suo possesso e del porto d’armi.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo