Noto, il sindaco Bonfanti replica al senatore Giarrusso: “Ribadisca quanto dichiarato rinunciando all’immunità parlamentare”

Il primo cittadino non ci sta e replica duramente al Senatore del M5S

Il sindaco di Noto Corrado Bonfanti ha replicato a quanto detto questa mattina dal senatore dei 5 Stelle Mario Giarrusso, il quale ha chiesto l’insediamento della Commissione Antimafia al Comune di Noto per valutarne lo scioglimento.

“La mia guida cristallina e il lavoro fatto – ha replicato Bonfanti – finora per la mia Città e per tutto il territorio  del Val di Noto, che penso sia davanti agli occhi di tutti, deve dare fastidio al Senatore Giarrusso e ai suoi possibili mandanti, che riesuma questioni trite e ritrite e per le quali, non solo ho ampiamente dimostrato l’assoluta estraneità mia e della mia Amministrazione ma, ho anche dimostrato una pro-attività efficace e incisiva di concerto con le Forze dell’Ordine”.

“Dichiari il Giarrusso – ha concluso Bonfanti –  le stesse infamità, senza lo scudo dell’immunità parlamentare e così, da uomini dello Stato entrambi, anzi il Senatore con il privilegio di essere componente della Commissione Antimafia, facciamo stabilire alla Magistratura la  verità una volta per tutte”. 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo