Noto, si è dimesso il consigliere Salvatore Valvo (Pd)

Era il primo degli eletti tra le fila del Pd alle comunali 2016

Frasca e Valvo

Ieri mattina il consigliere comunale eletto tra le fila del Pd Salvatore Valvo ha rassegnato le dimissioni. Lo ha fatto per motivi personali che presto spiegherà ma intanto ha già dato mandato alla presidente del consiglio comunale Veronica Pennavaria di predisporre gli atti per la surroga.

Al suo posto dovrebbe entrare l’ex vicesindaco Corrado Frasca, terzo nella lista del Pd alle comunali del 2016. Se Frasca rifiutasse, al suo posto andrebbe Enzo Toro, ex consigliere e assessore comunale a cavallo del 2000.

Diventa anche una questione di correnti all’interno del Pd. Fermo restando che il direttivo ha votato compatto per il disimpegno dalla giunta dopo la scelta del sindaco di passare a Forza Italia insieme con altri 6 consiglieri, Valvo appartiene alla corrente Orlandiana mentre Paola Terranova (altra rappresentante Pd in consiglio ma già indipendente rispetto alla maggioranza) è più vicina alle posizioni di Matteo Renzi. Uno a uno e palla al centro. Ma solo se Frasca accetterà lo scranno del dimissionario Valvo in quanto come lui vicino all’ex Ministro della Giustizia Andrea Orlando. Altrimenti con l’ingresso di Toro finirebbe 0 a 2, dato che l’ex consigliere e assessore comunale sembrerebbe essere più vicino alle posizioni dell’ex premier.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo