Noto, rifiuti abbandonati: telecamere per incastrare i “furbetti”

Installate all’intersezione tra le vie Ardigò e Pestalozzi, serviranno per contrastare le cattive abitudini di chi scambiava quell’angolo di quartiere per una discarica

l’intersezione tra le vie Ardigò e Pestalozzi dove sono state installate 2 telecamere

Da ieri mattina l’angolo tra via Ardigò e via Pestalozzi, zona bassa della città, è videosorvegliato da 2 telecamere fisse per controllare che nessuno abbandoni i rifiuti in quel punto, trasformandolo così in una discarica. Dall’installazione ed entrata in funzione del sistema di videosorveglianza sono passate circa 24 ore e i risultati già si vedono: nessun sacchetto dell’immondizia abbandonato tra ieri e oggi.

L’installazione delle telecamere è stata coordinata dalla Polizia Municipale e dall’ufficio Igiene che, assieme alla Polizia Ambientale Aeza, continueranno i controlli in zona per assicurarsi che tutto scorra nella normalità. Sono previste sanzioni amministrative e penali per eventuali trasgressori.  Nei prossimi giorni saranno implementate e collocate in altre zone della città.

 

 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo