Noto, Prima regionale di “Geppetto e Geppetto” con Tindaro Granata, stasera al teatro Tina Di Lorenzo

Una storia attuale e contemporanea: i tabù che gravitano attorno alle famiglie omosessuali sono lontani dall'essere abbattuti. E così nel testo di Tindaro Granata è un continuo ritorno di sottili equilibri che si spezzano

Un momento dello spettacolo

Terzo appuntamento questa sera al teatro Tina Di Lorenzo col cartellone di prosa 2017/2018. Tocca a Tindaro Granata, dopo Michele Placido e Leo Gullotta, calpestare il palcoscenico netino con un testo attuale e riflessivo. “Geppetto e Geppetto” è la storia di una famiglia gay, osteggiata da preconcetti e barriere mentali che si ripresentano in ogni normale avvenimento che la vita mette davanti nel suo scorrere. Così i rapporti interni tra genitori e figli viaggiano su un sottile filo d’equilibro che è facile spezzare.

Con Tindaro Granata saliranno sul palco anche Alessia Bellotto, Angelo Di Genio, Carlo Guasconi, Paolo Li Volsi, Lucia Rea e Roberta Rosignoli. L’allestimento è di Margherita Baldoni mentre luci e suoni di Cristiano Cramerotti. Lo spettacolo vanta già diversi riconoscimenti, tra cui il Premio Hystrio Twister 2017, il Premio Nazionale Franco Enquirez 2017 e il Premio Ubu 2016 come miglior progetto o novità drammaturgica.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi