Noto, progetto Erasmus su integrazione e immigrazione, i ragazzi del Raeli presenti a Gdyna, Polonia

Il teatro forum come strumento per abbattere difficoltà ed anche problemi sociali e politici

Sono 6 i ragazzi dell’istituto superiore Matto Raeli che hanno partecipato alla mobilità del progetto Erasmus+ Ka2 Dialog a Gdynia, Polonia, accompagnati dalle docenti Elena Novara e Maria Rizza.

Al centro della settimana di lavori c’è stata l’integrazione sociale e il fenomeno immigrazione, argomenti che i ragazzi hanno affrontato presentando un lavoro sul teatro forum, attività con cui abbattere eventuali difficoltà e risolvere i problemi sociali e politici.

Il tema è stato affrontato anche con la creazione, da parte dei ragazzi dei paesi partner, di tele che rappresentavano il motto dell’ Unione Europea “Uniti nella diversità”.

“La nostra esperienza – raccontano Claudia e Noemi, due dei partecipanti al progetto –  è stata molto positiva, abbiamo fatto amicizia con i ragazzi dei paesi partner: francesi turchi e polacchi. Abbiamo conosciuto una cultura diversa da quella italiana, abbiamo visitato Gdynia, Sopot e Danzica, abbiamo assaggiato piatti tipici della tradizione polacca come i “pierogi”. Questo  ci ha dato l’opportunità di metterci in gioco: abbiamo migliorato le abilità comunicative, e attraverso il teatro forum abbiamo migliorato la nostra autostima e la capacità di reagire di fronte ai problemi, abbiamo acquisito competenze multiculturali. La riflessione sul tema trattato, l’immigrazione, che in questo periodo storico è uno dei “temi caldi” più trattati in Europa, ci ha fatto prendere piena  consapevolezza della realtà in cui viviamo”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo