Noto, più donne che uomini chiamate alle urne domenica. Numeri e curiosità sulle elezioni del 4 marzo

I primi numeri da analizzare di questa tornata elettorale riguardano sezioni ed elettori

Aspettando le prime ore di lunedì per dare una chiave di lettura al voto nazionale circoscrivendolo alla città netina (e credeteci che nonostante la campagna elettorale per il rinnovo dei 2 rami del Parlamento a Noto non si sia proprio stata di casa, un po’ di cose da dire – e aspettarsi – ci sarebbero), al momento parlano solo i numeri relativi alle 22 sezioni elettorali in cui il vasto territorio netino  è suddiviso.

Si scopre subito, così, che gli aventi diritti al voto alla Camera sono 19.067 mentre al Senato sono 17.283. Facile ricavare il dato dei giovani che hanno compiuto già 18 anni ma non ancora 25 per ricevere dai presidenti di seggio anche la scheda gialla: sono 1.783, tra cui 874 uomini e 910 donne. Risultano al momento 1.742 cittadini netini fuori all’estero ma non è stato ancora determinato il numero di persone che hanno fatto richiesta per il voto a distanza). Sono in 73, invece, i neodiciottenni chiamati al voto: 42 uomini e 31 donne).

Più elettrici che elettori, inoltre: 9.680 donne e 9.387 uomini alla Camera, 8.770  donne e 8.513 uomini al Senato.

Dando uno sguardo alle 22 sezioni cittadine, a cui vanno aggiunte le sezioni speciali 4/s e 6/s, rispettivamente per i detenuti nel carcere di via Garibaldi e per i ricoverati all’ospedale Trigona, 18 si trovano all’interno del centro urbano mentre le restanti 4 “coprono” altrettante contrade.

La sezione con più iscritti risulta la numero 9 (ist. Aurispa) con 1.303 elettori, seguita ruota dalla sezione 17 (ist. Geometra) con 1.232 elettori. La terza sezione più grande è diventata nel frattempo la numero 19, quella in cui votano gli abitanti di San Corrado Fuori le Mura: 1.166 iscritti al momento del blocco liste del 17 febbraio.

Le sezioni con meno iscritti tra le 18 del centro urbano sono invece la 3 (ist. Melodia, 569), la 1 (sempre ist. Melodia, 719) e la 5 (ist. Fornaciari, 757).

Numeri decisamente inferiori rispetto alle sezioni delle contrade, eccezion fatta appunto per quella di San Corrado. Alla 20, Testa dell’Acqua, gli elettori iscritti risultano 395, a Granieri, sezione 21, ce ne sono 361 mentre a Rigolizia, sezione 22, solo 248.

Il sito del comune ha già predisposto un’apposita pagina per seguire in diretta le operazioni di spoglio e restare aggiornati sulle percentuali di affluenza durante la giornata.

I primi dati, comunque, dovrebbero arrivare intorno a mezzanotte, in linea con quanto succede nel resto dell’Italia.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo