Noto, piscina comunale: previsto un affidamento provvisorio di 6 mesi aspettando il nuovo bando

Dopo la risoluzione del contratto della gestione precedente

Risolto il precedente contratto di gestione, l’amministrazione comunale “pianifica” la nuova vita della piscina comunale: previsto un affidamento provvisorio di 6 mesi in attesa venga pubblicato un nuovo bando che permetta di affidare il servizio per almeno 5 anni.

Una decisione presa dopo l’interruzione del rapporto con la precedente società che gestiva la struttura (la siracusana Rari Nantes) e per garantire che le attività svolte al suo interno possano riprendere in concomitanza con l’inizio delle lezioni scolastiche. Dalla delibera di Giunta datata 3 settembre, si legge che è nelle intenzioni dell’amministrazione comunale la promozione e l’incentivazione delle attività sportive in città, soprattutto del nuoto considerato uno tra gli sport più completi.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo