Noto, picchia il direttore della banca che non gli fa aprire il conto corrente: denunciato

G. A., 30 anni, di Noto, avrebbe aspettato la vittima accanto alla sua macchina per poi aggredirlo: trasportato in pronto soccorso con prognosi di 10 giorni

La Polizia ha denunciato G. A. netino di 30 anni, con precedenti di polizia, per minacce e lesioni personali aggravate dai futili motivi e dalla premeditazione. Vittima il direttore di un istituto bancario.

I fatti si riferiscono alla sera del 2 aprile, quando in commissariato arrivava la segnalazione telefonica su un’aggressione fisica in atto in via Ducezio.

Sul posto, la pattuglia ha preso contatti con la vittima, la quale riferiva che nel pomeriggio in banca si era presentato un utente chiedeva l’apertura di un conto corrente per una futura attività commerciale da lanciare. Richiesta negata per alcune difficoltà nella gestione di un rapporto precedente. Ricevuto il rifiuto, l’uomo ha lasciato la filiale contrariato.

All’orario di uscita, quando il direttore si apprestava a raggiungere la propria automobile, G. A. lo avrebbe atteso e senza mezzi termini lo avrebbe aggredito con pugni al costato. Il direttore è finito al pronto soccorso, con prognosi di 10 giorni.

 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo