Noto, nasce Democrazia e Territorio, nuovo movimento civico

Sanità pubblica e sviluppo sostenibile tra i temi più cari al nuovo movimento

C’è un nuovo movimento di azione civica che mira a diventare laboratorio sociale: si chiama Democrazia e Territorio e durante il weekend è stato presentato alla città durante una conferenza stampa.

Movimento che avrà in Gerry Bandiera la coordinatrice, in Corrado Dimauro il segretario e in Vittorio Padua il portavoce.

Tra gli obiettivi c’è il confronto, fattivo, con l’amministrazione comunale su argomenti di una certa rilevanza come la sanità pubblica e lo sviluppo sostenibile. In consiglio comunale il rappresentante sarà il consigliere Pietro Rosa, dettosi disponibile a un dialogo col nuovo movimento civico in caso di istanze ritenute importanti e impellenti.

Confermata, inoltre, la vicinanza del nuovo movimento all’ex sindaco di Canicattini Paolo Amenta.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo