Noto, la storia di Rosina, il pastore tedesco che aspetta l’amico padrone Salvatore fuori dal Trigona. Ma domenica sera…

Era già successo in estate, quando l'amico-padrone fu ricoverato per alcuni giorni al Trigona

Rosina è un pastore tedesco di circa 13 anni. Salvatore, invece, è un anziano di oltre 80anni che in questi mesi è stato costretto al ricovero al Trigona per alcune cure. Salvatore è l’amico-padrone di Rosina. Rosina, invece, è la compagnia di Salvatore: un rapporto indissolubile anche a distanza.

Così quando Salvatore si è recato in ospedale per la seconda volta nel giro di un anno (era già successo in estate), Rosina lo ha seguito e non potendo entrare nei reparti, è rimasta ad aspettarlo all’ingresso del Trigona. Poi, però, è stata recuperata dai ragazzi della cooperativa Oro e dell’associazione Giustizia per Roby, i quali in questi giorni di distanza dall’amico-padrone se ne sono presi cura.

Domenica sera, però, i 2 si sono potuti “riabbracciare” per pochi minuti. Il sorriso di Salvatore, la voglia di coccole di Rosina e una storia che la dice lunga sul rapporto che può instaurarsi anche quando non si appartiene alla stessa razza.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo