Noto, la Rete Civica della Salute scrive al nuovo manager di Asp 8: “più attenzione alla medicina di prossimità”

C'è anche la disponibilità ad approfondire la tematica

Con una lettera firmata dal responsabile Vittorio Padua, la Rete Civica della Salute augura buon lavoro al manager Salvatore Lucio Ficarra ma chiede attenzione alla medicina di prossimità dichiarandosi pronta ad approfondire la vicenda e disponibile anche ad incontrare il nuovo direttore generale.

“Siamo dell’avviso – si legge nella lettera  sia necessario implementare quella “globalità di intervento” che attua il principio di “politica sanitaria a rete“  attraverso una maggiore coesione tra la medicina territoriale e quella ospedaliera, un arricchimento di presidi territoriali sanitari per soddisfare le quotidianità assistenziali, una assistenza domiciliare più puntuale per i soggetti con gravi disabilità. Non basta la semplice richiesta di ulteriori posti letto ma bisogna procedere con una rifunzionalizzazione dell’offerta e con l’aumento della qualità delle prestazioni”.

“Attualmente – si conclude la lettera – nella zona sud della provincia di Siracusa risultano pressoché inevasi gli atti di indirizzo emanati dalla Regione Siciliana relativamente alla rete dei servizi sanitari territoriali e ai Pta strutturali. Siamo certi che l’argomento incontrerà la sua attenzione e questa Rete Civica è disponibile a incontri e ulteriori approfondimenti”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo