Noto, la Procura apre un’inchiesta sulla chiusura del Pronto Soccorso. E martedì arriva la Commissione Salute all’Ars

Sarà valutata l'ipotesi di interruzione di servizio pubblico

C’è un’inchiesta, aperta dalla Procura di Siracusa dopo i 3 esposti presentati, sulla chiusura del Pronto Soccorso del Trigona. Il procuratore reggente Fabio Scavone, che al momento non ha firmato alcuna delega, vuole vederci chiaro e capire se si possa configurare l’ipotesi di un’interruzione di servizio pubblico.

Per questo motivo, dopo la trasmissione degli atti in Procura da parte dell’Asp e dopo l’esposto presentato giovedì mattina dal sindaco Corrado Bonfanti alla compagnia dei Carabinieri di Noto, tutti i documenti che hanno portato alla chiusura del Pronto Soccorso del Trigona saranno al vaglio degli inquirenti.

E c’è di più. E’ notizia di questa mattina, infatti, che martedì a Noto arriveranno i rappresentanti della Commissione Salute all’Ars, presieduta dalla deputata regionale Margherita La Rocca Ruvolo, per approfondire la vicenda.

 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo