Noto, incendio a Eloro: sono 41 le macchine coinvolte, di cui 38 danneggiate. L’incendio sarebbe partito dall’esterno del parcheggio

Le fiamme sono divampate intorno alle 14

Sono 41 le macchine coinvolte nel terribile incendio divampato ieri pomeriggio nei pressi della spiaggia di Eloro, in un terreno privato dove erano parcheggiate le automobili di alcuni bagnanti che avevano scelto Eloro e la Pizzutta come tappa domenicale per trascorrere qualche ora al mare.

Le fiamme ne hanno distrutte 38, con le altre 3 solo in parte danneggiate. La conta dei danni è già cominciata e si parla di centinaia di migliaia di euro. L’incendio è divampato per cause ancora da spiegare, anche se dai primi rilievi sembrerebbe che le fiamme siano arrivate dentro il parcheggio per poi avvolgere le automobili degli sfortunati bagnanti.

Sul posto ieri pomeriggio sono intervenute le squadre dei Vigili del Fuoco, il Corpo Forestale e anche la Protezione Civile del comune di Noto, con il sindaco Bonfanti che ha predisposto due bus navetta per riaccompagnare i bagnanti in centro.

 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo