Noto, inaugurato il campo dedicato a Enzo Morana, ex capitano della Netina

Era già in funzione da settimane ma l'amministrazione comunale ha voluto rendere ufficiale l'intitolazione con una sobria cerimonia. Inaugurato anche il murales realizzato dal writer netino Salvo Muscarà e dedicato proprio a Enzo Morana

Il campo di calcio secondario di contrada Zupparda è stato intitolato a Enzo Morana, professore di Storia e Filosofia del liceo Classico Antonio Di Rudinì di Noto e storico capitano e allenatore della Netina.

Una cerimonia sobria, nel ricordo di un numero 10 elegante in campo e posato fuori, uomo dai valori semplici e figura da tramandare alle nuove generazioni.

Il campo secondario che sorge alle spalle del Palatucci c’era già ma il comune è riuscito a recuperare i fondi per realizzare il manto in erba sintetica e consegnare una struttura nuova e adatta per gli allenamenti delle squadre giovanili e professionistiche.

Alla cerimonia era presente la famiglia Morana e tutta l’amministrazione comunale.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi