Noto, giorno della verità in casa Pd: “essere o non essere (presenti in Giunta…)?”

La scelta del sindaco Corrado Bonfanti di aderire a Forza Italia ha creato qualche malumore all'interno degli alleati democratici. Stasera deciderà il direttivo composto da 11 persone

Questa sera gli 11 componenti del direttivo del Partito Democratico si ritroveranno per decidere il da farsi: restare in giunta e quindi anche in una maggioranza ormai targata Forza Italia o uscire e indicare sin da subito quale posizione prendere rispetto a una coalizione di governo che di fatto non è cambiata nei nomi ma, si passi il termine, nei colori.

La sensazione filtrata nelle ultime ore è quella che intanto il Pd opti per una uscita dalla giunta, ritirando quindi l’assessore ai Lavori pubblici e vicesindaco Corrado Frasca. Poi resta da chiarire la posizione in consiglio comunale, considerando che dei 2 consiglieri eletti dopo il turno di ballottaggio nel 2016, già uno (Paola Terranova) si era dichiarato indipendente rispetto alla maggioranza. Cosa che a questo punto potrebbe fare anche l’altro collega Salvo Valvo.

Questo non dovrebbe cambiare molto negli equilibri in aula, con la maggioranza che passerebbe da 12 a 11 consiglieri su un totale di 16.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo