Noto, giardini e cortili privati aperti nel centro storico: la proposta del sindaco Bonfanti

"Magari il prossimo anno si può organizzare un percorso guidato, in collaborazione con i privati e le nostre giovani guide, con degustazioni e momenti di narrazione di storie e cunti"

Giardini e cortili privati del centro storico aperti: è il sindaco Corrado Bonfanti che lancia la proposta, rivolta ai proprietari o residenti del centro storico, invitando i concittadini ad aprire anche la sera per qualche ora i cancelli per far conoscere ai visitatori angoli nascosti e altrettanto belli. E in futuro chissà che non diventi un percorso guidato da inserire tra gli appuntamenti fissi.

In attesa di comprendere quanti risponderanno positivamente, il primo cittadino si dice fiducioso: “cosa può costare regalare piacevoli sensazioni tra vicoletti, porticati e giardini interni? Magari il prossimo anno si può organizzare un percorso guidato, in collaborazione con i privati e le nostre giovani guide, con degustazioni e momenti di narrazione di storie e cunti”. 

Un po’ come già succede coi ragazzi della cooperativa Oqdany, che da anni organizzando passeggiate serale e degustazioni tra i monumenti della diocesi di Noto, o con le passeggiate a suon di storie narrate e melodie siciliane.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo