Noto, furto a casa di un pensionato, denunciata una giovane

L'uomo si è accorto che era stato divelto il cancello e ha notato un'automobile sospetta parcheggiata dietro al fabbricato con accanto una ragazza che alla richiesta di chiarimenti circa la sua presenza tergiversava

La Polizia ha denunciato G. M., netina di 26 anni con precedenti di polizia, per furto aggravato in abitazione. Vittima un pensionato di oltre 80 anni che si è accorto di alcuni movimenti sospetti nella sua abitazione rurale di contrada Fiumara e ha raccontato tutto alla Polizia.

Il pensionato si è accorto che era stato divelto il cancello e ha notato un’automobile sospetta parcheggiata dietro al fabbricato con accanto una ragazza che alla richiesta di chiarimenti circa la sua presenza tergiversava. Anche il portone d’ingresso della casa si presentava danneggiato e all’interno tutto messo a soqquadro. Da una prima ricognizione, mancava materiale idraulico, alcuni tubi dell’impianto idrico, un frigo e alcuni scaldabagni.

Nel frattempo la ragazza si allontanava ma la vittima riusciva comunque a segnare il numero della targa contattando la Polizia.  Dagli accertamenti investigativi espletati, gli agenti apprendevano che le chiavi dell’auto erano poggiate sul tavolo della cucina prima di essere prelevate dall’indagata assieme a un pacchetto di sigarette.

Le chiavi dell’auto mostrate al denunciante venivano riconosciute come quelle poggiate sul tavolo di cucina di casa sua ed entravano perfettamente nel quadro di accensione dell’utilitaria di proprietà della G.M.. Dentro l’automobile sono poi stati ritrovati gli oggetti idraulici risultati rubati e che la Polizia ha provveduto a sequestrare.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo