Noto, funzionamento del Centro comunale di raccolta: l’amministrazione raccoglie il suggerimento di alcuni utenti

Il gruppo "Gli amanti della campagna di Noto" ha stilato una serie di proposte da sottoporre a Palazzo Ducezio, con il sindaco Corrado Bonfanti che ha dato l'ok a rivedere il funzionamento del Ccr

Una lettera firmata da “Gli amanti della campagna di Noto” per proporre alcuni suggerimenti all’amministrazione comunale sulla raccolta rifiuti, suggerimenti che in parte sono già stati avviati dal Comune, altri che invece saranno messi in azione. Tra questi, un nuovo orario di apertura per il centro comunale di raccolta.

Più che una lettera, si è trattato di vero e proprio spam: oltre 50 le email inviate agli indirizzi istituzionali e a quelli delle testate giornalistiche locali in cui “Gli amanti della campagna di Noto” raccontano di voler bene a questo territorio ma di essersi trovati più volte davanti alle lamentele di alcuni ospiti per le montagne di rifiuti che si trovano ovunque fuori città. Da qui prendono spunto per chiedere un miglioramento del servizio di raccolta, con un occhio particolare a quello che succede dentro il Ccr di contrada Madonna Marina dove l’accesso in determinati orari (7-10 la mattina, 14-17 il pomeriggio) e l’impossibilità di accedervi con l’automobile, non giocherebbero a favore di un suo corretto utilizzo.

Tra i suggerimenti anche alcune azioni già intraprese dall’amministrazione comunale: telecamere puntate in diverse zone sensibili della città e multe più pesanti per i trasgressori. Sulla questione Ccr, però, l’amministrazione comunale è pronta a correre i ripari. Lo ha annunciato nei giorni scorsi lo stesso sindaco Corrado Bonfanti: “L’amministrazione – ha detto –  a seguito di numerose segnalazioni di utenti ha deciso di riorganizzare e migliorare il servizio erogato dal Centro Comunale di Raccolta. Più servizi, accoglienza e cortesia per coinvolgere di più la comunità. Se ci sono errori se ne fa ammenda e si riparte con i giusti correttivi”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo