Noto, entro il 21 settembre le domande per l’iscrizione al micronido Teresa Schemmari

Documenti da inviare all'ufficio Protocollo di Palazzo Ducezio, anche attraverso raccomandata

C’è tempo fino al 21 settembre per presentare le istanze per chiedere l’iscrizione dei figli da 0 a 36 mesi al micronido Teresa Schemmari. In totale a disposizione ci sono 20 posti, col comune che raccoglierà le istanze e stilerà una graduatoria che resterà valida così da garantire lo scorrimento in caso di rinunce. 

 L’avviso pubblicato sul sito del comune chiarisce quali sono i documenti da allegare alla domanda. Innanzitutto va compilato l’apposito modulo già scaricabile sul sito internet del comune e disponibile negli uffici del Distretto Socio-Sanitario in via Maiore.

Poi va inserita una copia dell’Isee, attestante e comprovane la situazione economica equivalente familiare. Inoltre serve una dichiarazione sostitutiva che attesti la composizione del nucleo familiare, la condizione lavorativa dei genitori e qualsiasi altro documento che attesti eventuali situazioni che possano influire sulla determinazione de punteggio per la graduatoria di ammissione.

Per la frequenza è previsto il pagamento di una quota di compartecipazione mensile che dipende dal valore dell’Isee presentata assieme all’istanza. La graduatoria sarà pubblicata sul sito internet del comune ed è ammessa possibilità di ricorso entro 7 giorni.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo