Noto e Avola: Controlli della Guardia di Finanza in materia di contraffazione, denunciati due soggetti

Oltre 2500 prodotti contraffatti sequestrati nel periodo estivo e, nella serata di ieri, 2 soggetti denunciati, entrambi extracomunitari di fatto residenti nel catenese. Oltre il 90% dei sequestri operati dalle fiamme gialle netine si è concentrato in occasione delle festività locali, su Avola e da ultimo su Noto, nei confronti di venditori in genere in ‘trasferta’ da Catania e operanti nella parte sud della provincia Aretusea per il periodo estivo.

Nell’ultima settimana, presso il mercato rionale di Avola e in località lido di Noto, in occasione del mercatino allestito per i festeggiamenti del Santo Patrono, sono stati sequestrati complessivamente circa 400 prodotti che si aggiungono agli oltre 2000 sottoposti sequestro dalla tenenza di Noto nel periodo estivo e riferiti ai “tradizionali” orologi, capi di abbigliamento, scarpe, maglioni, borse e supporti audiovisivi di ogni genere.

Enormi gli squilibri che il fenomeno della contraffazione porta con sé e che danneggiano il mercato, l’economia nel suo complesso, la collettività e gli operatori onesti, minando le regole della leale concorrenza.
 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo