Noto, deve scontare due mesi di pena: arrestato dai Carabinieri

L’uomo deve scontare la pena detentiva residua di 2 mesi e 20 giorni di reclusione per il reato di truffa commesso a Fiumefreddo Bruzio (CS) nel luglio 2011

Nel corso della giornata di ieri 22 febbraio, a Noto, i Carabinieri della locale Stazione, impiegati nell’ambito del quotidiano servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto, in ottemperanza ad ordine di esecuzione per l’espiazione di pena definitiva emesso dall’ufficio esecuzioni penali del Tribunale di Paola (CS), Antonino Fiaschè, classe 1980.

L’uomo deve scontare la pena detentiva residua di 2 mesi e 20 giorni di reclusione per il reato di truffa commesso a Fiumefreddo Bruzio (CS) nel luglio 2011.

Condotto in caserma, l’uomo è stato tratto in arresto e, espletate le formalità di rito, tradotto nella propria abitazione, in regime di detenzione domiciliare, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo