Noto, deve espiare 2 anni e 1 mese per una rapina commessa a Brescia nel 2012: ai domiciliari

In ottemperanza all’ Ordine di Esecuzione per Espiazione di Pena Detentiva emessa dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica al Tribunale di Brescia

Nel corso della mattina di ieri, 7 novembre 2017, i militari della Stazione Carabinieri di Noto hanno rintracciato e tratto in arresto Francesco Fiaschè, classe 1989, residente in Noto, già noto alle Forze dell’Ordine per i suoi precedenti di polizia, in ottemperanza all’ Ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva emessa dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica al Tribunale di Brescia.

L’uomo deve espiare la pena residua di 2 anni, 1 mese e 9 giorni di reclusione per il reato di rapina commesso in Brescia nel 2012. Rintracciato dai Carabinieri della Stazione di Noto nel centro cittadino, l’uomo veniva portato dai militari nella sua abitazione ove veniva ristretto alla misura della detenzione domiciliare.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi