Noto, il Corteo Barocco torna a Nicosia: “occasione per valorizzare la storia della città”

Parla il segretario dell'associazione Angelo Vella

Dopo due anni il Corteo Barocco di Noto è ritornato ad esibirsi a Nicosia e lo ha fatto con la consueta eleganza espressa dai propri figuranti e la storia che caratterizza Noto e l’associazione che rievoca origini e tradizioni.

Diverse le uscite degli ultimi mesi per l’associazione netina che ovunque sia stata ha riscosso sempre un seguito importante e consensi certificati da ciò che rappresenta Noto oggi nel mondo.

Il Corteo Barocco dunque non conosce soste come ha spiegato il capo spedizione della trasferta di Nicosia, il segretario Angelo Vella: “è stato davvero un piacere essere tornati in questa splendida città ricca di storia. La gente ci ha accolto con entusiasmo. L’organizzazione della manifestazione è stata fantastica sotto ogni punto di vista. Come ho spesso detto queste occasioni oltre a valorizzare il territorio dove si va, servono a far sì che si possano scambiare esperienze fra i vari gruppi storici convenuti. Un plauso particolare oltre agli organizzatori, va come sempre ai nostri figuranti che con entusiasmo e spirito di adattamento, portano sempre alto in giro per la Sicilia il nome di Noto, la sua storia e le sue tradizioni”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo