Noto, il cordoglio del sindaco Corrado Bonfanti per la morte di Tusa: “una perdita incommensurabile”

"Non sarà facile ricostruire il suo patrimonio immateriale di conoscenze"

“Perdiamo un grande uomo, un grande archeologo, un grande siciliano”. Queste le parole del sindaco Corrado Bonfanti all’indomani della morte dell’assessore regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana prof. Sebastiano Tusa.

Questa mattina il cordoglio dell’intera Giunta comunale e del consiglio comunale per la scomparsa dell’archeologo che a Noto aveva salutato la nascita del Museo del Mare di contrada Calabernardo e presentato anche una tappa del convegno Euplonia.

“Una perdita incommensurabile – ha spiegato il sindaco – un grande uomo, un grande archeologo, un grande siciliano. Con la tragica scomparsa di Sebastiano Tusa la nostra Isola perde un patrimonio immateriale di conoscenze e sapere che non sarà facile ricostruire. Esprimo la mia vicinanza, a nome di tutta la città, ai familiari”.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo