Noto, cacciatori troppo vicini alle abitazioni: intervengono i Carabinieri

È vietato l’esercizio venatorio nel raggio di 150 metri da immobili, fabbricati e stabili adibiti ad abitazioni ed a meno di 50 metri da vie di comunicazioni

Nel pomeriggio di domenica 10 settembre, i Carabinieri della Compagnia di Noto, sono intervenuti in località San Lorenzo dove era stata segnalata l’esplosione di colpi di arma da fuoco da parte di alcuni cacciatori nei pressi di abitazioni.

Sul posto i Carabinieri perlustravano la zona controllando diversi cacciatori che però risultavano in regola dal punto di vista amministrativo e distanti dalle abitazioni presenti. Nell’occasione si ricorda che è vietato l’esercizio venatorio nel raggio di 150 metri da immobili, fabbricati e stabili adibiti ad abitazioni ed a meno di 50 metri da vie di comunicazioni (strade e ferrovie).


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi