Noto, buca uno pneumatico perché “guardato in malo modo” dal proprietario: denunciato 16enne

Il giovane, messo alle strette in commissariato, ha confessato

La Polizia di Noto ha denunciato B.W. netino di 16 anni, per danneggiamento aggravato dai futili motivi e porto di armi improprie. Il 19 ottobre il proprietario di una Volkswagen si accorgeva che uno dei 4 pneumatici era a terra e con tre tre fori dovuti verosimilmente ad un oggetto a punta.

Presentata denuncia, gli agenti di Polizia hanno individuato un impianto di video sorveglianza che avrebbe potuto riprendere alcuni segmenti dell’azione delittuosa. Dalla visione delle immagini, la Polizia ha scoperto un giovane che dopo essersi fermato in corrispondenza del veicolo, estraeva dalla tasca dei pantaloni un oggetto appuntito e colpiva il copertone per ben quattro volte per poi allontanarsi.

Le immagini nitide dell’impianto, venivano opportunamente estrapolate e comparate con le foto di alcuni sospettati prelevate dai social. Ciò consentiva, nei giorni a seguire, l’esatta individuazione del responsabile del danneggiamento, un minore di 16 anni, studente. Quest’ultimo in Commissariato confessava l’accaduto ammettendo d’aver agito per motivi futili legati al fatto che, qualche giorno addietro, il giovane sarebbe stato guardato in malo modo dal proprietario dell’auto, una donna.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo