Noto, 4° Meeting Europeo Unesco, al via la macchina organizzativa. Si parlerà di comunicazione

Dopo il meeting di Lubecca nel 2017, toccherà a Noto ospitare circa 100 delegati provenienti da tutta Europa per una 2 giorni che avrà come quartier generale il Teatro Tina Di Lorenzo

Il 18 e 19 ottobre Noto ospiterà il 4° Meeting Europeo delle Associazioni Nazionali Unesco, con già 12 delegazioni che hanno confermato la loro presenza in Sicilia per discutere di valorizzazione del patrimonio e di come la comunicazione possa essere uno strumento importante per salvaguardarlo e renderlo fruibile a tutti.

Dopo il meeting di Lubecca nel 2017, toccherà a Noto ospitare circa 100 delegati provenienti da tutta Europa per una 2 giorni che avrà come quartier generale il Teatro Tina Di Lorenzo, all’interno del quale sarà organizzata una lectio magistralis e 2 sessioni di approfondimenti che si concluderanno con la firma di una carta di intenti (che potrebbe chiamarsi anche Carta di Noto) che rilancerà anche la necessità di avviare al più presto possibile la famosa Legge 77 sui siti Unesco.

La macchina organizzativa è appena partita e il comune di Noto come comune capofila ha già indetto alcune riunioni per pianificare al meglio l’evento coinvolgendo le associazioni locali ma anche gli altri comuni iscritti all’Unesco del sud-est di Sicilia, ovvero quelli che fanno parte del sito seriale del Val di Noto e di Pantalica, più Piazza Armerina.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo