Nasce la Notocard, la carta turistica per i visitatori della città Barocca

Da definire i dettagli, previsti sconti per la visita alle mostre o per la partecipazione ai concerti o spettacoli organizzati a Noto

Una carta turistica, dal costo minimo (da quanto pubblicato sull’albo pretorio del comune di Noto dovrebbe costare 5 euro), che permetterà di avere sconti sull’acquisto di beni e servizi a Noto.

Si chiamerà Notocard e nasce dalla convenzione che sarà firmata tra il comune di Noto e la cooperativa Tempora.

Nei dettagli pubblicati sull’albo pretorio on line del comune netino, si legge come da parte dell’amministrazione comunale non ci sarà alcun costo da sostenere, anzi riceverà il 20% per ciascuna tessera venduta.

La tessera dovrebbe permettere di ricevere uno sconto nelle attività o per gli eventi che entreranno a far parte del circuito.

Per le informazioni precise, però, bisognerà aspettare la presentazione ufficiale, dopo che la nascita della Notocard era già stata accennata a Roma, durante la conferenza stampa di presentazione di Noto Città d’Arte.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo