L’egittologo Zahi Hawass a Noto, visiterà gli scavi sul monte Alveria e poi terrà un incontro a Palazzo Nicolaci

L'appuntamento a Noto Antica è alle 14.30 ed è aperto anche ai giornalisti, ad accompagnarlo il sindaco Corrado Bonfanti e la direttrice degli scavi Bianca Ferrara

Venerdì 13 settembre l’egittologo internazionale Zahi Hawass torna a Noto per un incontro in programma alle 18.00 a Palazzo Nicolaci dal titolo “Piramidi, mummie e Cleopatra. Le recenti scoperte in Egitto” e durante il quale si parlerà di un possibile “Modello Noto Antica”, un modo per valorizzare l’archeologia e la storia del sito sul Monte Alveria.

Nel primo pomeriggio Zahi Hawass visiterà il sito di Noto Antica sul Monte Alveria, accompagnato dal sindaco di Noto Corrado Bonfanti e dalla direttrice della campagna di scavi archeologici a Noto Antica prof.ssa Bianca Ferrara.

Il momento sarà aperto ai giornalisti e agli operatori della comunicazione: l’appuntamento è alle 14.30 dinnanzi la Porta della Montagna di Noto Antica. Il rientro a Noto, invece, è previsto intorno alle 15.45.

Alle 18, poi, è previsto l’incontro nel Salone delle Feste di Palazzo Nicolaci, aperto a tutti: per facilitare il lavoro dei giornalisti, questa amministrazione comunale ha previsto il rilascio di un pass per agevolare la sosta in centro storico nel pomeriggio di venerdì 13 settembre.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo