Aveva commesso un furto a Noto nel 2011: ordine di carcerazione per un 39enne di Rosolini

Condotto in caserma, Cannata è stato tratto in arresto ed, espletate le formalità di rito, è stato tradotto alla casa circondariale “Cavadonna”

Nel corso della giornata di ieri 5 luglio, a Rosolini, i Carabinieri della Stazione della locale Stazione, impiegati nell’ambito del quotidiano servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto, in ottemperanza all’ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica al Tribunale di Siracusa, nei confronti di Giuseppe Cannata, classe 1979 condannato in stato di libertà.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia, deve scontare la pena detentiva residua di un anno, per il reato di furto, commesso a Noto nell’anno 2011.

Condotto in caserma, Cannata è stato tratto in arresto ed, espletate le formalità di rito, è stato tradotto alla casa circondariale “Cavadonna” di Siracusa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo