Calcio, pari inutile del Noto a Mazzarrone, che beffa per la Rinascita in casa con il Per Scicli

Nonostante le assenze, i granata impongono il pari ai catanesi. I cugini perdono all'ultimo istante quando il pareggio sembrava ormai cosa fatta

Pareggio a reti inviolate tra Noto e Mazzarrone, per i granata un punto in trasferta che chiude definitivamente i giochi per le prime 2 posizioni ma che comunque conferma l’indole della squadra di mister Bonarrivo: solida in difesa ma spesso paga i passaggi a vuoto dei suoi attaccanti.

Con il Mazzarrone, però, non era facile: i catanesi sono quarti in classifica e il Noto era senza Bellavita, Stefano Sammito e il portiere La Marca, quest’ultimo sostituito alla grande dal giovane Brunelli. Lo zero a zero fortifica le posizioni di entrambe le squadre ma fa volare via Chiaramonte e Comiso, adesso distanti dal Noto rispettivamente 8 e 5  punti.

A 4 giornate dalla fine il Noto adesso giocherà 3 partite al Palatucci e una sola in trasferta: sabato riceve il Canicattini, poi derby – sulla carta fuori casa – contro la Rinascita e penultima contro il Chiaramonte, chiudendo il campionato a Ispica.

Beffata, invece, all’ultimo istante la Rinascita Netina dal Per Scicli. Gli ospiti volano al quinto posto – che però adesso non basta a disputare i play out – grazie a un gol di Vilardo allo scadere. Per la Rinascita adesso il fiato sul collo del Vizzini (ultimo in classifica) che si è portato a 5 punti a 4 giornate dalla fine.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo