Calcio, Noto: una doppietta di Bellavita castiga il Comiso, la Rinascita pareggia con la Sanconitana

I granata dimenticano la sconfitta con il Portopalo. Per i cugini un pareggio che fa morale ma non classifica

Una doppietta di Buccio Bellavita regala al Noto una bella e importante vittoria contro la vicecapolista Comiso. Una partita con ben 9 ammoniti, 4 espulsi in campo e 2 dalla panchina, eppure non c’è stato nessun episodio antisportivo da segnalare.

I granata, ampiamente rimaneggiati con Di Pasquale, Micieli e Carbè out, Pizzi, Scalora e Montalto in panchina, hanno trovato subito il gol del vantaggio grazie a Bellavita per poi provare a resistere all’arrembaggio ospite colpendo in contropiede. E proprio in contropiede arriva il 2 a 0 del Noto, con Bellavita che sfrutta una mezza papera di Annese (a metà campo prova a controllare il pallone coi piedi ma sbaglia) e appoggia da solo in rete.

Sembra finita, ma nel frattempo il Noto resta in dieci per l’espulsione di Stefano Sammito e subisce anche il gol del Comiso con un colpo di testa di Gurrieri. Dopo il gol l’arbitro espelle il portiere del Noto La Marca e il numero 5 ospite Veneziano. Il Comiso ci prova in tutti i modi ma il Noto arretra il baricentro e riesce a resistere. Nel finale espulso anche Di Pasquale tra gli ospiti.

La vittoria rilancia il Noto, adesso a -3 dal secondo posto e a -5 dalla vetta dalla classifica. Ma soprattutto permette al Noto di allungare sul Mazzarrone, quarto, squadra che incontrerà domenica prossima in trasferta.

Pari, invece, per la Rinascita Netina che contro la Sanconitana in trasferta provava a riacciuffare quel terzultimo posto che permetterebbe di disputare i play out in casa. Non è andata come da programma, ma a 5 giornate dalla fine tutto è ancora possibile.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo