Calcio, il Noto blocca la capolista Mazzarrone. Tra Per Scicli e Rinascita vince…la pioggia

buon pari per i granata, riposo forzato per i ragazzi di mister Fusca

Pareggia in casa il Noto, rinviata causa campo impraticabile la partita della Rinascita contro il Per Scicli.

Questo il resoconto del sabato per le 2 formazioni netine, entrambe impegnate in anticipo. Anche se a dire il vero la partita della Rinascita contro il Per Scicli ad Ispica non è mai cominciata: la formazione di mister Salvo Fusca si è presentata regolarmente allo stadio ma la forte pioggia ha reso impraticabile il rettangolo di gioco, così l’arbitro non ha potuto far altro che rinviare il match a data da destinarsi.

Il rettangolo di gioco del Palatucci, invece, ha tenuto bene alla pioggia di ieri mattina e Noto e Mazzarrone sono scese in campo regolarmente. Tra le 2 uniche squadre imbattute sul campo del campionato (anche se al Noto è stata inflitta una sconfitta a tavolino, quella contro il Ferla) è stata partita vera, coi granata sotto dopo un rigore realizzato da Carobene, pareggiato da un altro calcio di rigore battuto da Parisi.

Nel secondo tempo gli ospiti hanno beccato una traversa mentre il Noto ha sprecato da due passi: calcio di punizione scodellato al centro da Giarratana ma né Di Pasquale né Salemi trovano la deviazione vincente. Per il Mazzarrone ora c’è il rischio di perdere la testa della classifica mentre il Noto resiste: non vince ma non perde, ma dietro le dirette inseguitrici si fanno sempre più vicine. E domenica c’è il Canicattini in trasferta.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo