Calcio, la Rinascita in casa con il Pro Ragusa per il sorpasso. Noto: ostacolo Portopalo

Dopo la sosta, domani la 20^ giornata di campionato

Sogna il sorpasso la Rinascita Netina: domani al Palatucci riceve il Pro Ragusa, formazione terzultima (la Rinascita è penultima) e distante solo 2 punti. Una vittoria per i ragazzi di mister Salvo Fusca vorrebbe dire sorpasso e la possibilità di rilanciare anche le possibilità per una salvezza diretta.

Non è facile, ma davanti la Rinascita ha la Sanconitana, ferma a 19 punti, 3 in più dei giallorossi, domani chiamata alla sfida con il Canicattini. Da domani comincia un campionato nel campionato: al momento le squadre in lotta per evitare i play-out sembrerebbero queste tre, considerando che la quintultima è distante già 5 punti dal Pro Ragusa (ultima squadra che disputerebbe gli spareggi finali). E in questo senso la Rinascita può contare su un calendario comunque agevole, avendo già affrontato le prime della classe.

Non è facile nemmeno per il Noto, domenica pomeriggio impegnato al Brancati di Pachino contro i “cugini” del Portopalo. Dopo la sosta, mister Bonarrivo spera che nulla sia cambiato: 4 vittorie consecutive e terzo posto fortificato, ma adesso – al contrario della Rinascita – arrivano le partite difficili. Domenica intanto c’è il Portopalo reduce dalla brutta sconfitta di Avola nel recupero. Poi, sabato 16, al Palatucci arriva il Comiso secondo in classifica e la domenica successiva c’è la sfida in trasferta contro il Mazzarrone.

E’ il momento della verità: questo Bonarrivo e squadra lo sanno.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo