Calcio, La befana porta 3 punti al Noto ma cancella le certezze della Rinascita Netina

Risultato a specchio per le 2 formazioni di Noto: i granata vincono 2 a 0 in casa, sconfitta pesante, invece, per i ragazzi di mister Paolo Tringali

Il Noto festeggia negli spogliatoi il 2 a 0 di ieri

Giocavano entrambe ieri le 2 formazioni netine e questa volta i ruoli sembrano essersi capovolti. La Rinascita Netina ha perso il derby contro l’Erg mentre il Noto ha vinto quello giocato in casa contro il Solarino. Partite diverse contro avversarie diverse, ma il nuovo anno si prospetta intenso e la rincorsa verso la salvezza lunga e complicata.

Erg Siracusa – Rinascita Netina 6-0 

Comincia male il 2018 della Rinascita, caduta sotto i colpi dell’Erg Siracusa in un derby messo subito in chiaro dai locali. La bella vittoria col Carlentini con cui si era chiusa l’andata sembra un ricordo, ma i ragazzi di mister Tringali proveranno a dimenticare subito lo scivolone contro i cugini e aspettano già domenica prossima lo Sporting Eubea. Oggi, invece, sperano che Motta Sant’Anastasia e Megara Augusta non allunghino: entrambe sono impegnate in trasferta contro Floridia e Enna.

Noto – Solarino 2-0

Apre capitan Pricone dal dischetto, chiude Lo Pizzo con un bel fendente da fuori area. Certo il compito del Noto non era dei più difficili considerando che riceveva il fanalino di coda del girone, ma mister Bonarrivo si attendeva una risposta dai suoi, soprattutto per tenuta atletica e mentale. La classifica migliora, in attesa di capire cosa succede oggi. Grazie alla vittoria del Portopalo sul Per Scicli, il Noto si è portato a -2 dalla salvezza diretta. Il calendario adesso mette i granata davanti a 2 trasferte consecutive: prima contro il Portopalo e poi contro l’Atletico Scicli. Sfide contro 2 delle prime 3 della classe e che serviranno a capire il vero valore dei granata. Anche se l’obiettivo minimo resta quello di disputare i play out in casa.

 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo