AGGIORNAMENTO – Noto, Identificate le due donne decedute di 33 e 60 anni e bimba di 7. Arrestato il guidatore

Aggiornamento delle 15.30 – Tre persone sono morte travolte dal torrente Asinaro, nella zona di Noto, nel siracusano. Due donne, Sandra Tummineri, 33 anni, e Maria Gioielli, 60 anni, e una bambina di sette anni, Marisol Latino, sono rimaste bloccate dentro una Y10 sulla quale viaggiavano insieme ad altre quattro persone. Il guidatore è stato arrestato: la Procura di Siracusa gli contesta una grave negligenza nella guida dell’auto, e l’ipotesi di reato di omicidio colposo plurimo. L’arrestato è Antonino Restuccia, 32 anni, infermiere professionale che lavora a Milano, cugino della bambina morta nell’incidente. L’uomo, su disposizione della Procura di Siracusa, è stato condotto nella casa circondariale di Cavadonna. (Tratto da Repubblica. Foto Ansa)

Precedente articolo di questa mattina – Due donne e una bambina di 7 anni hanno perso la vita nelle prime ore di questa mattina dopo che l’utilitaria sulla quale si trovavano è stata travolta dalle acque di un torrente in piena per via delle abbondanti piogge. La tragedia è avvenuta in Contrada Romanello, nel territorio di Noto verso le 4 di stamattina.

Pare che a bordo dell’automobile, una lancia Y, fossero 7 le persone a bordo, quattro sono riuscite ad abbandonare per tempo la vettura, travolta dalle acque del torrente in piena. Non è ancora nota l’identità delle vittime.

Indagini in corso per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo